Nuovo Resina da stampi Poliestere Visualizza ingrandito

Resina da stampi Poliestere

resinpoli

Nuovo prodotto

Resina poliestere a RITIRO NULLO, studiata appositamente per produzione stampi

Confez: 1kg + 22gr   

HDT: 110°

Maggiori dettagli

20 Articoli

21,00 €

Dettagli

IMPIEGO RESINA DA STAMPI POLIESTERE


Consente la creazione di spessori di notevoli entità secondo la procedura
wet on wet (bagnato su bagnato) per la produzione di stampi rinforzati con fibra di vetro e carbonio.
Rappresenta un prodotto veramente innovativo tale da contraddistinguersi per le seguenti caratteristiche:


- assenza quasi totale di qualunque forma di ritiro
- elevata stabilità dimensionale
- grande facilità di utilizzo
- eccellenti caratteristiche meccaniche, termiche e chimiche


Queste caratteristiche rendono possibile realizzare stratificazioni di notevole spessore (a partire da 5 mm) in
un’unica applicazione, senza gli inconvenienti dovuti al ritiro tipico dei prodotti poliestere: è quindi possibile
ridurre drasticamente i tempi di produzione degli stampi senza per questo comprometterne le caratteristiche
finali.
L’elevata rigidità della resina, al contrario, garantisce la realizzazione di stampi particolarmente resistenti alle
deformazioni.
Le caratteristiche reologiche della resina ne permettono un’agevole applicazione sia manualmente che
mediante taglia-spruzzo. Il prodotto si presenta quindi pronto all’uso, senza necessità di alcuna aggiunta da
parte dell’utilizzatore oltre al componente B.
La facilità d'impregnazione e l’assenza di ritiro lo rendono un prodotto particolarmente interessante anche
per produzioni di manufatti nei quali siano molto importanti la precisione e la stabilità dimensionale.
Al fine di evitare deformazioni dello stampo, è necessario che il corpo dello stampo, realizzato con la resina
abbia uno spessore pari ad almeno 6 – 7 volte lo spessore complessivo dato dal gelcoat e
dal primo strato - anche solo 1 mat da 225 g/mq.
Per la catalisi si raccomanda di utilizzare MEKP 50, in rapporto del 2% in peso.
Si sconsiglia di laminare a temperature inferiori a +15°C.
Gli stampi realizzati con la resina il sistema FM non richiedono in genere trattamenti di post-indurimento a
caldo. La resina infatti è caratterizzata da elevate prestazioni meccaniche, già dopo 24h a +25°C raggiunge il
massimo dell’indurimento.
Tuttavia, al fine di esaltare la stabilità dimensionale della resina FM raccomandiamo di non effettuare tali
operazioni prima delle 72h dalla fine della produzione dello stampo.
E’ inoltre sconsigliata la realizzazione di nuove stratificazioni prima che la resina sottostante abbia sviluppato
appieno le sue caratteristiche meccaniche: qualora esigenze lavorative richiedano la realizzazione del
corpo dello stampo in più riprese si raccomanda di lasciare polimerizzare completamente gli strati già
applicati, aspettando almeno 24 h (alla temperatura di +25°C) prima della realizzazione dello strato
successivo. Dopo il primo strato in resina ATV45 o VX350, tutto il corpo dello stampo deve essere realizzato
con la resina FM: eventuali irrigidimenti o rinforzi, anche se inseriti successivamente alla costruzione dello
stampo, devono quindi essere realizzati utilizzando la stessa resina.

UTILIZZO DELA RESINA POLIESTERE


Mescolare preventivamente la resina, creando una miscela omogenea.
Catalizzare il prodotto in misura del 2% in peso con perossido MEKP 50 fino al raggiungimento di un
perfetto amalgama.
Utilizzare la stessa, in base alle esigenze, impregnando correttamente la fibra al fine di creare un
manufatto compatto e ben proporzionato.
Eventuali post-indurimenti possono essere condotti con una temperatura compresa tra +75°C e +100°C per
alcune ore in base allo spessore del manufatto.

APPROFONDIMENTO


Al fine di ottimizzare al massimo le caratteristiche della resina, è importante che vengano effettuate
laminazioni di almeno 5mm bagnato su bagnato (wet on wet) per volta con mat (base polvere – 4x450
gr/mq).
Attraverso il calore, gli additivi inizieranno ad attivarsi, aumentando di volume e compensando il ritiro,
garantendo così ottima stabilità dello stampo.
Qualora gli strati siano effettuati in tempi diversi fra loro è importante abradere leggermente la superficie
laminata e iniziare una nuova fase applicativa.

CORRETTA ATTIVAZIONE DELLA RESINA POLIESTERE DA STAMPI


La corretta attivazione della resina si verifica quando tutta la superficie trattata diventa completamente
bianca. Il cambiamento totale di colore è una condizione essenziale per comprendere che la resina è stata
applicata correttamente e sta’ svolgendo al meglio la sua funzione.

Accessori

Scarica